contatori

Alba: 5 fiori, medaglia di bronzo e menzione speciale Community Engagement

La Città di Alba ha ricevuto 5 fiori (massima valutazione), medaglia di bronzo e la menzione speciale Community Engagement – ​​Consulta del Volontariato Alba al concorso internazionale “Communities in Bloom – Collectivités en fleurs” nell’ambito del simposio sui parchi e sui terreni, da giovedì 20 a sabato 22 ottobre 2022. La consegna del riconoscimento nel Marriott Victoria Inner Harbour Hotel, a Victoria, nella regione della British Columbia in Canada.

Al prestigioso concorso internazionale, Alba ha rappresentato l’Italia alla 28esima edizione nella categoria “International Challenge Medium/Large”, mentre Ingria (TO), l’altra città italiana ammessa, ha gareggiato nella sezione “Piccoli Comuni”.

Alba ha sfidato nella stessa categoria Leduc (Alberta, Canada), Oudenaarde (Belgio), Stratford (Ontario, Canada) e Wood Buffalo (Alberta, Canada).

La capitale delle Langhe ha ricevuto anche l’attestato di “International Plant & Floral Displays” (Esposizioni internazionali di piante e fiori) vinto anche nel 2021 per la cura del verde urbano e la progettazione delle fioriture partecipando al “Virtual Edition Partecipant 2021”.

Il riconoscimento è nato per riconoscere e valorizzare le municipalità eccellenti nello sviluppo e nella cura degli spazi verdi, nella sostenibilità ambientale, nella pulizia e nell’ordine della città, nella tutela del patrimonio storico e paesaggistico, nella cura e nella promozione delle tradizioni.

A ritirare il premio in Canada per la città è stato l’assessore all’Ambiente Lorenzo Barbero insieme ai consiglieri comunali Stefania Balocco (presidente della commissione Ambiente) e William Revello.

«E’ un bellissimo riconoscimento internazionale per la città di Alba e ne siamo davvero orgogliosi – sottolinea il sindaco Carlo Bo Ringrazio tutti coloro che lavorano quotidianamente alla cura del verde cittadino, ma anche alla pulizia e all’ordine rendendo Alba una città che brilla anche sotto questo punto di vista. Ringrazio gli uffici comunali della Ripartizione Opere Pubbliche, in particolare il settore della gestione del suolo, per l’impegno speso in questi anni atto a portare Alba ad un premio così prestigioso. Ci tengo anche a sottolineare il ruolo della Consulta del Volontariato che opera in tanti settori importanti a servizio della città. Continueremo a lavorare tutti insieme per migliorare ulteriormente la nostra città anche sotto questo aspetto».

«Dedico questo premio – dichiara l’assessore all’Ambiente Lorenzo Barberoa tutti i colleghi, ai cittadini e alle associazioni del Comune di Alba che hanno messo cuore e passione nella partecipazione a questa importante sfida, che deve essere non un traguardo, ma una partenza verso nuovi obiettivi. Grazie a giudici Tina Liu e Bob Ivison per la dimostrazione di affetto ricevuta durante la loro visita alla Città di Alba nel luglio scorso e ringrazio la Città di Victoria per averci accolto in questi giorni. È stata una bella esperienza internazionale, un grande arricchimento professionale che mi permette di tornare ad Alba con nuove idee e soluzioni».

«Grazie a Communities in Bloom – commentano i consiglieri Stefania Balocco e William Revelloabbiamo avuto l’opportunità di visitare i giardini più belli al mondo e conoscere il grande senso di comunità che ispira tutti i volontari a prendersi cura dei giardini e degli orti e di quanto sia importante implementare il verde urbano come strategia di mitigazione e adattamento al cambiamento climatico. Ringraziamo il sindaco Carlo Bo e l’assessore Lorenzo Barbero per averci dato l’opportunità di partecipare alla cerimonia di premiazione mondiale».

I giudici internazionali Bob Ivison e Tina Liu della competizione “Communities in Bloom” sono stati ad Alba il 10 luglio scorso. Dopo la loro valutazione, hanno scritto: “La Consulta del Volontariato Alba è il consiglio comunale del volontariato di Alba. Funziona come un hub comune per collegare i diversi gruppi di volontari in città. I singoli gruppi coprono un’ampia gamma di interessi della comunità, dallo sviluppo dei giovani, al sostegno alla genitorialità, al patrimonio vinicolo e viticolo e alla conservazione della cultura del tartufo ai gruppi di attività per anziani. Il consiglio è una piattaforma accogliente per questi gruppi di volontari per condividere le loro esperienze, sondaggi e dati di ricerca, promuovere le loro competenze e interessi, nonché un meccanismo di supporto reciproco. I loro rapporti diretti con i consiglieri responsabili delle loro aree di interesse assicurano anche che le loro opinioni e voci siano ascoltate e che i funzionari comunali siano consapevoli delle loro preoccupazioni, commenti e suggerimenti al comune“.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

9 − 5 =